L’ong Aifo è impegnata in Guinea-Bissau, con la partnership di Open Group, per incentivare progetti di micro-imprenditoria, creare opportunità di lavoro e dare impulso all’economia del territorio: attraverso il progetto Mais comunidade, mais força, 25 migranti di ritorno e giovani a rischio migrazione ricevono un supporto per sviluppare la loro attività.

Con quasi il 70% della popolazione che vive sotto la soglia nazionale di povertà, la Guinea-Bissau è al 178° posto su 188 per l’indice di sviluppo umano. L’economia è stagnante, la disoccupazione tocca livelli altissimi e instabilità politica rende i servizi statali inefficienti: l’educazione e i servizi sanitari sono inadeguati, mentre l’assenza di infrastrutture, come il sistema elettrico, idrico e fognario, fa sì che si diffondano malattie.

Il progetto è finanziato da AICS – AID 11274

Regia e montaggio di Alice Facchini.